SCUOLA PARITARIA AI SENSI DEL D.M. 29.11.2006

ULTIME NEWS
18
OTTOBRE 2018

| LEGGI
VOLERE E VOLARE
La rubrica degli studenti del nostro Liceo, sul quotidiano La Cittą
04
OTTOBRE 2018

| LEGGI
VOLERE E VOLARE
La rubrica degli studenti del nostro Liceo, sul quotidiano La Cittą
20
SETTEMBRE 2018

| LEGGI
VOLERE E VOLARE
La rubrica degli studenti del nostro Liceo, sul quotidiano La Cittą
24
LUGLIO 2018

| LEGGI
VOLERE E VOLARE
La rubrica degli studenti del nostro Liceo, sul quotidiano La Cittą







ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

IL PROGETTO DI ALTERNANZA 2018

Da qui è possibile scaricare il protocollo d'intesa MIUR-ANPAL

Da qui è possibile scaricare la carta dei diritti e dei doveri

Da qui è possibile scaricare le slide ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

I progetti "NOISIAMOFUTURO" per le varie classi:

Clicca qui per la 5A-5B

Clicca qui per la 4A

Clicca qui per la 4B

Clicca qui per la 3A

Clicca qui per la 3B

Altri progetti:

Clicca qui per il progetto INGLESE B2

Clicca qui per il progetto ECDL

Clicca qui per il progetto AL LAVORO PER ORIENTARSI - MECAER

Clicca qui per il progetto COLTURE CELLULARI

Clicca qui per il progetto UN LUNGO ED AFFASCINANTE VIAGGIO NEL MONDO DELLE CELLULE STAMINALI

Clicca qui per il progetto ATTORI DEL TERRITORIO

Clicca qui per il progetto NOI IMPRESA - SYSTEM INNOVA

Convenzioni:

Clicca qui per la convenzione con AGENZIA DELLE ENTRATE

Clicca qui per la convenzione con FAI

Clicca qui per la convenzione con PROCURA

IL PROGETTO DI ALTERNANZA 2017

W L’ALTERNANZA ALTERNATIVA!

07-04-17, ore 17:30, si parte e si torna a casa.

Il festival dei giovani svoltosi a Gaeta in aprile è finito ed è tempo di trarre le dovute conclusioni. Organizzato dall’università Luiss, il Festival è un progetto di alternanza scuola-lavoro “ALTERNATIVO”, a cui il nostro Liceo ha scelto di partecipare per il secondo anno consecutivo. Alternativo perché non si va nelle aziende ma tra gli stand allestiti per questo percorso e, attraverso dibattiti e conferenze, si riesce a comprendere meglio la realtà dei giovani.

Con la scuola eravamo presenti anche lo scorso anno, ma il coinvolgimento pratico ed emotivo di quest’anno non ha avuto eguali! In questi giorni noi abbiamo vissuto in prima persona tutti gli eventi organizzati. Come il dibattito sull’emigrazione dei giovani italiani all’estero: è giusto o no? Un incontro che ha visto protagonisti adulti e ragazzi con la presenza del professor Michel Martone, ordinario di Diritto del Lavoro e Relazioni Industriali della Luiss e, tra il 2011 e il 2013, vice-ministro del Lavoro del Governo Monti. Nel dibattito da lui condotto si è parlato molto del perché noi giovani dovremmo restare in Italia a lavorare, ma anche del perché dovremmo emigrare all’estero e della velocità con cui cambia il mondo. Coinvolgendo in prima persona i giovani presenti nella discussione, la giuria ha premiato la tesi della  nostra scuola che ha avuto la meglio sugli altri partecipanti: noi abbiamo parlato del futuro che dovremmo cercare e che dovrebbe essere senza muri, flessibile e che dia soddisfazione, ricordando anche che il vero futuro non esiste, nel senso che sono gli attimi presenti che lo compongono, dove ogni azione ha una conseguenza che lo determina. Un futuro che cercano anche tutte le migliaia di persone che ogni giorno affrontano i viaggi della “speranza” verso l’Europa. Per ricordare ciò, il nostro liceo ha partecipato all’attività “Un pianeta migrante”. Sotto forma di teatro interattivo, noi giovani siamo stati messi nelle condizioni, attraverso il gioco di ruolo, di vivere per poco tempo la vita di un rifugiato, di un immigrato e di una ragazza vittima del mercato sessuale. Abbiamo assunto l’identità di uno dei tre personaggi per arrivare alla concessione o meno del permesso di soggiorno. Sperimentare sulla propria pelle ciò che vivono tutti quegli esseri umani, che devono lasciare le proprie radici e la propria cultura nella speranza di trovare in terra estera un terreno fecondo per costruire il proprio futuro, è stato difficile, profondo, con un coinvolgimento dell’anima totale. L’obiettivo era proprio questo: sensibilizzare i giovani sulla tematica dell’immigrazione e dell’integrazione. Per questo ho citato nel titolo la parola “alternativo”. L’idea che gli organizzatori hanno voluto trasmetterci è che il futuro è nostro e noi dobbiamo essere pronti a prenderlo, ne dobbiamo avere chiara l’idea e non dobbiamo avere paura di affrontarlo: agli adulti la forza di ascoltarci. Gli organizzatori e il nostro Liceo  ci hanno fatti tornare a casa con una mente aperta, ricca di idee e perché no, ALTERNATIVA!

 

Claudia Ridolfi, classe IVB Liceo Scientifico Gabriele D’Annunzio – Corropoli.


 

IL PROGETTO DI ALTERNANZA 2016

Il progetto consiste nella produzione di un breve video relativo al romanzo "La moglie perfetta", di Roberto Costantini, Marsilio editore. La LUISS ha inviato ad ogni Istituto aderente cinque copie cartacee del libro necessarie alla realizzazione del video. Gli studenti partecipanti hanno, dopo aver letto il libro, seguito un percorso formativo su storytelling e produzione video, erogati dall'Università LUISS Guido Carli.

La prima parte del corso è durata 40 ore, con la produzione finale di un video. I partecipanti del terzo anno hanno avuto complessivamente avuto un monte di 60 ore, grazie alla partecipazione ai tre giorni del Festival dei Giovani a Gaeta(LT) dal 14 al 16 Aprile.

 








COMMUNITY
© 2010 Val Vibrata College - Liceo Scientifico "Gabriele D'Annunzio" - Tutti i diritti sono riservati | P.IVA 01593730672
E-MAIL: info@aeronauticodannunzio.it | Tel.: +39 0861 856120 | Fax: +39 0861 807925
  ADMIN